filosofia

L’utilità dell’inutile

8 gennaio 2017

"Rivoli 59", Paris Théophile Gautier, critico letterario, poeta e scrittore francese, scrisse: « En général, dès qu’une chose devient utile, elle cesse d’être belle. Elle entre

L’improbabile cigno nero

30 maggio 2016

Prima della scoperta dell’Australia gli abitanti del Vecchio Mondo erano convinti che tutti i cigni fossero bianchi: una convinzione inconfutabile, poiché sembrava pienamente confermata

Attivismo artistico e spazi liberati: tra pratiche di partecipazione e resistenza

28 aprile 2016

Quello che segue è un estratto dall'opuscolo - SPAZIOLIBERO - realizzato in occasione del Festival delle Culture Indipendenti che si tiene in questi giorni alla Statale di Milano.

Valéry, Cassandra d’Europa

18 gennaio 2016

Quando Paul Valéry scrisse, su richiesta dello scrittore John Middleton Murry, due lettere sulla crisi del pensiero non credeva certo alla loro portata profetica e sicuramente non se lo

Penso quindi seguo

21 dicembre 2015

"Penso quindi sono ..... la massa" La forma Je Suis in francese è la prima persona tanto del verbo essere (être) quanto del verbo seguire

Tartarughe, gatti, diavoli, gemelli: quando un paradosso vale più di mille formule

9 ottobre 2015

Vi sarà sicuramente capitato di sentir parlare di gatti contemporaneamente vivi e morti o di tartarughe inseguite invano dal buon Achille piéveloce o di gemelli che viaggiano nello spazio

Palomar: Leggerezza e Misantropia

6 maggio 2015

Nel 1983, a novembre, uscì per la prima volta il libro Palomar, raccolta di testi ed esperienze di un vecchio signore alle prese con il mondo. La casa editrice era Einaudi, e l’autore

Una sana misantropia? – “L’arte di conoscere se stessi”

26 aprile 2015

Ancora una volta la casa editrice “Adelphi”, magistralmente diretta da Roberto Calasso, mi fa scoprire una piccola opera che non ha potuto non incuriosirmi. Ecco allora che quel