musica

Il suono delle migrazioni

14 marzo 2017

L’immigrazione è un trend topic, di questi tempi; un vocabolo gonfiato e complicato da prime pagine e servizi tv per ottenere l’attenzione dei più fobici, i quali spesso ignorano che

La vaporwave

7 febbraio 2017

Gigi D'Agostino, Enrico Papi, le felpe dell'Adidas... siamo ormai sommersi dal mito degli anni '90 e Facebook ci ripropone ogni giorno centinaia di video e immagini che riemergono dai

SIAE: Storia di una direttiva e di un monopolio che le insegnò a tacere

28 aprile 2016

Quello che segue è un estratto dall'opuscolo - LIBEROACCESSO - realizzato in occasione del Festival delle Culture Indipendenti che si tiene in questi giorni alla Statale di Milano.

La terra del ragno

26 marzo 2016

Non sono molti i musicisti che possano essere insigniti del titolo di innovatori: probabilmente perché rompere gli schemi precostituiti è una scommessa fin troppo rischiosa, soprattutto

L’altro lato della cover (‘‘Cinque copertine dal retroscena ben più sovversivo di quanto pensiate’’)

15 settembre 2015

Non importa che si tratti di amore, sentimenti, frivola ironia o serissimi contenuti politici. Da che esiste, ma soprattutto da che ha potuto diffondersi globalmente, la musica è stato un

Jazz Club- Thank you Mr. Coleman

13 giugno 2015

    “Non c’è musica senza ordine, se la musica ti arriva dalle viscere. Ma quell’ordine non necessariamente deve rapportarsi a un singolo criterio di cosa sia

Babylon System – Bob Marley e Survival: la scommessa della comunicazione

23 aprile 2015

Più di trentacinque anni fa vedeva la luce uno degli album più significativi degli anni '70. Era il 1979, e Robert Nesta Marley aveva già iniziato il suo rally verso la morte, senza

Riflessione sulla tradizione orale, ovvero come due fenomeni lontani possono svilupparsi in modo simile

22 aprile 2015

New York, anno di grazia 1973; il Bronx è quel luogo in cui la segregazione razziale, formalmente abolita sul finire degli anni ‘60, sopravvive nella sua forma socialmente accettabile e

Jazz Club – Miles Ahead

14 aprile 2015

The hand of MIles Davis, Irving Penn, New York. Ricordo la paura che mi fece Miles Davis al primo ascolto, ricordo la reazione, quella di ogni musicista ingenuo e sano di mente, di

Jazz Club – Doreen, the clarinet queen

12 aprile 2015

A popolare le strade del quartiere francese di New Orleans non sono più solo gli spettri ondeggianti di Armstrong e dei suoi All Stars o del giovane occhialuto Miff Mole che scorrazza